Notte di violenza verso una coppia a Empoli Rinchiudono lui in auto e poi violentano lei

Due giovani erano appartati con la loro auto quando sono stati prima derubati e poi aggrediti da tre persone. Il giovane è stato poi chiuso nel bagagliaio, mentre la fidanzata è stata violentata

Empoli - Prima li hanno derubati, poi hanno chiuso il ragazzo nel bagagliaio dell’auto e hanno violentato la sua fidanzata. Questo il racconto fornito ai carabinieri da una giovane coppia, lui 25 anni, lei 32, che, intorno alle 1,30 nella notte tra domenica e lunedì, è stata aggredita da un gruppo di tre persone in una strada non lontana da Cerreto Guidi vicino a Empoli, provincia di Firenze. I giovani hanno raccontato di essere stati aggrediti da 3 uomini che parlavano con un forte accento dell’est Europa, uno di loro era armato. Li avrebbero sorpresi mentre erano appartati con la loro auto, poi costretti a uscire dall’autovettura e lì derubati dei soldi e dei telefoni cellulari, a quel punto avrebbero chiuso nel bagagliaio il giovane e si sarebbero allontanati con la ragazza.

La violenza sessuale Mentre in due bloccavano la ragazza, il terzo l’avrebbe violentata. Consumata la violenza sarebbero tornati all’auto e dopo aver liberato il giovane sarebbero fuggiti rubando il mezzo, che è stato ritrovato ieri mattina nella zona di Massa e Cozzile in provincia di Pistoia. I giovani a piedi e in stato di shock avrebbero raggiunto un’abitazione dalla quale hanno chiamato i carabinieri di Empoli che hanno subito fatto partire le indagini alla ricerca dei tre malviventi.