Notti blindate, si allarga la protesta

Conto alla rovescia per l’entrata in vigore del provvedimento che istituisce la zona a traffico limitato fino alle 3 di notte in centro storico tutti i venerdì e sabato. Il Campidoglio continua a ignorare le richieste dei commercianti che hanno annunciato clamorose proteste, a partire dalla «serrata» dei bagni. «Se terranno chiusi i servizi igienici - ha minacciato ieri Legambiente - chiederemo l’intervento delle Asl contro i negozianti». Nulla di fatto anche nell’incontro di ieri tra i rappresentanti della Federazione dei pubblici esercizi, quelli dell’Arca (residenti) e il I municipio. Il presidente Lobefaro, aspramente criticato perfino dai compagni di partito, non si è nemmeno presentato all’incontro, dove ha spedito il suo vice che non ha fatto alcuna concessione. Intanto l’assessore alla mobilità Calamante ha ribadito che il provvedimento entrerà in vigore venerdì prossimo e, per indorare la pillola, ha precisato che si tratterà di una «sperimentazione».

Annunci

Altri articoli