«Notti più sicure con le luci dei negozi»

«Dove ci sono lampadine accese c’è anche sicurezza». Tiziana Maiolo, assessore alle Attività produttive, è convinta che orari prolungati di apertura per i negozi possano giocare un ruolo di primo piano nella sicurezza: «È uno dei motivi se non il principale, per cui già in passato mi sono impegnata a sostenere l’apertura di nuovi negozi in periferia».
La Maiolo anche se era assente alla riunione, condivide le iniziative allo studio e allarga il tema: «È necessario combattere la desertificazione della città che purtroppo la sera diventa morta anche in aree centrali». Il problema non è solo quello di fornire illuminazione sulle strade: «Non è una questione di lampioni, ma di attività che rendono le vie più tranquille e attraversabili anche in orari difficili». Non è un mistero che i momenti più a rischio siano quelli notturni e della prima mattina: «Per questo la prevenzione attraverso le luci dei negozi ha un ruolo particolare».