Novanta scatti sugli orrori delle guerre

Aperta fino al 25 novembre la mostra fotografica Crimini di guerra. Quello che tutti dovrebbero sapere, ospitata nella Galleria delle Scienze, Edificio U2 dell’Università degli Studi-Bicocca, piazza delle Scienze. Una galleria di novanta scatti di forte impatto emotivo realizzati da maestri dell’obiettivo del calibro di Alexandra Boulat, Lauren Greenfield, Ron Haviv, Gary Knight, Antonin Kratochvil, Joachim Ladefoged, Chirstopher Morris, James Nachtwey e John Stanmeyer, grandi fotoreporter che sono stati testimoni di drammatiche realtà del nostro tempo: Afghanistan, Cecenia, Timor Est, Irak ed ex-Jugoslavia. Una maniera insolita per stimolare alla riflessione scientifica e sociologica sui diritti umani e sul complesso contesto internazionale. La rassegna è prodotta dall’agenzia Seven. Un intero approfondimento è dedicato a «Mostar (1982.2004): le mani dell’uomo», a cura di Valentina Anzoise e Cristiano Mutti. Info 02-6448.7543.