Novate Cassiera in manette D’accordo col barista rubava nel super

Consentiva all’amico barista di rubare nel supermercato, in cambio di caffè e cappuccini. Così, oltre all’arresto ha rimediato anche il licenziamento. Protagonista una giovane commessa di 17 anni che lavorava nell’Ipercoop di Novate, dove da tempo venivano segnalati continui ammanchi di merce. Il ladro era il barista che poteva contare sulla complice insospettabile, a cui era legato da profonda amicizia. La ragazza alla cassa effettuava un doppio passaggio sul lettore ottico: il primo vidimava l’acquisto mentre il secondo lo annullava, lasciando passare la merce, alcolici e materiale informatico. In cambio, per lei, c’erano colazioni gratis ogni mattina nel bar dove lavorava il complice.