Nove capolavori di Giacomo Balla inaugurano la «Co2 Brasserie»

Apre stasera, con l’inaugurazione di una mostra di Giacomo Balla, la «Co2 Brasserie» in Largo del Teatro Valle numero 4. Nella monumentale area dell’ex teatro delle Marionette, con volta a botte, primo teatro romano illuminato a gas, per cinque giorni saranno appese alle pareti nove opere del pittore futurista, fra i più grandi artisti del Novecento italiano. I quadri, prestati da un collezionista privato, coprono un periodo che va dal 1912 fino ad un autoritratto del ’43, e potranno essere visitati tutte le sere, dalle 20 fino alle 2, fino al 30 settembre. L’esposizione, intitolata «Zero passato - tutto avvenire», sarà accompagnata da un prezioso catalogo con le schede scientifiche di ognuna delle opere esposte. Il connubio fra intrattenimento, gastronomia e arte non finirà con Balla: dopo il genio futurista, proseguiranno con altri artisti le rassegne della «Co2 Brasserie», un locale dinamico e versatile, specializzato nei piatti di pesce realizzati dallo chef Enzo Ciano ma anche nei pranzi veloci ma gustosi, nei brunch domenicali e in sfiziosi piatti unici. Il tutto accompagnato da tanta buona musica.