Novecento, viaggio di Colombo nell’opera di Arnold Schönberg

Secondo appuntamento oggi (ore 11) in Auditorium Cariplo di largo Mahler con la rassegna «Novecento, prospettive su un secolo di musica sinfonica», a cura del maestro Francesco Maria Colombo. Il discovery concert di Colombo, che dirigerà l’Orchestra sinfonica Verdi, punterà l’obiettivo su Decadentismo-Espressionismo e, in particolare, su Arnold Schönberg, con Verklärte Nacht op. 4 (Notte trasfigurata). L’opera fu composta dall’autore statunitense di origine austriaca nel 1899, per sestetto d’archi. Il brano, ritenuto il suo primo capolavoro, venne però bocciato al Concorso di composizione del Tonkünstlerverein di Vienna, e nel 1917 venne trascritto per orchestra d’archi, con successiva revisione nel 1943. Ciascun incontro della rassegna, della durata di poco più di un’ora, si compone di un’introduzione storico-estetica, dell’analisi dei brani con esempi musicali eseguiti dal vivo con l’orchestra, infine dell’esecuzione in concerto del brano scelto.