Novellino applaude la sua Samp

Elogiato Pavan che partirà titolare contro la Reggina

Federico Casabella

La Sampdoria esce soddisfatta e con nuove certezze dall'amichevole di venerdì sera vinta per 2-0 con la stella Rossa. Il più contento della prestazione dei suoi è l'allenatore dei blucerchiati, Walter Novellino, che a fine partita ha elogiato il comportamento della sua squadra, totalmente ritrovata dopo l'opaca prestazione di Firenze.
Novellino, ha rilanciato dal primo minuto Simone Pavan, uno dei giocatori che meglio ha impressionato in questa gara. Il difensore centrale, sembra pronto a rilevare Sala nel ruolo che dovrebbe ricoprire l'infortunato Falcone. Dopo la prima di campionato, la sua assenza si è fatta sentire. Lo scorso anno, con umiltà e grande diligenza, si è sempre fatto trovare pronto al momento opportuno per sostituire i titolari che davano forfait, raccogliendo alla fine del campionato 27 presenze e convincendo la dirigenza a prolungargli il contratto. Pavan, contro la Stella Rossa, non è stato solo il difensore che meglio si è comportato nel suo reparto, ma si è anche concesso il lusso di fare gol: è stato bravo a deviare in rete un calcio d'angolo di Volpi, girando di destro il pallone sul secondo palo. Chissà che questo rete ad una squadra straniera, non sia di buon auspicio per la Coppa Uefa: «Fare gol è sempre piacevole. Soprattutto per chi, come me, non c'è abituato. - racconta il difensore- Inoltre, realizzarlo alla prima apparizione della stagione davanti al nostro pubblico è stato ancora più bello». La Samp ha ritrovato il suo gioco, veloce sulle fasce e precisa, sia in difesa che a centrocampo. Una squadra molto simile a quella dello scorso anno: «Siamo tutti contenti per la prova che abbiamo espresso contro la Stella Rossa. Sapevamo che Firenze è stato solo un incidente, che la nostra forza è un'altra e quello che ci rammaricava era proprio che all'esterno questa cosa non si percepisse. Bisognava voltare pagina».
Ora, per Pavan sembrano riaprirsi le porte di un posto nell'undici titolare, in attesa che Falcone torni in forma: «Ho letto sui giornali della possibilità di un mio impiego già da domenica contro la Reggina. - racconta il 31enne giocatore di Latisana - Fa piacere sentire il proprio nome nella squadra titolare, ma il mister le sue scelte le farà la prossima settimana. Da parte mia, cercherò di farmi trovare pronto. Giocherò vicino a Castellini? Questo è un vantaggio perché ci conosciamo e sappiamo già come muoverci». Almeno fino al ritorno di Giulio Falcone, per Pavan sembra esserci spazio e chissà che non possa trovare uno posto fisso in questa formazione. Intanto si pensa al futuro: «Abbiamo un obiettivo da centrare: migliorare il risultato della scorsa stagione». Dopo l'allenamento di ieri mattina, alla squadra è stato concesso un po' di riposo, si ricomincia martedì pomeriggio per preparare la sfida con la Reggina. Da segnalare che Diana è rientrato in gruppo.