Novellino cambia la Sampdoria

Una forte pioggia ha accompagnato il primo giorno di ritiro della Sampdoria a Fiuggi. Questa è la settimana delle conferme e dei cambiamenti. Per questo, oltre che per ritrovare la concentrazione ormai smarrita, la squadra ha preferito lasciare Genova con qualche giorno d’anticipo. Delle conferme perchè Walter Novellino rimarrà alla guida della Samp anche per la prossima stagione, dei cambiamenti perchè domenica contro la Lazio non ci sarà certamente la vecchia formazione. Poca grinta, poca voglia di vincere hanno convinto il tecnico perugino a cambiare le carte in tavola: fuori Kutuzov apparso completamente fuori condizione, fuori Colombo per problemi alla caviglia, Novellino ha deciso di mandare in campo dal primo minuto il giovane Foti, anni 17. Vicino ci sarà il veterano Francesco Flachi, accompagnato da un centrocampo che non riserva mai brutte sorprese: Diana a destra, Tonetto a sinistra (con Gasbarroni pronto a subentrare dopo la prestazione incolore contro il Palermo), in mezzo i due centrali Volpi e Palombo.
Piuttosto a cambiare assetto sarà la difesa: perchè Pisano, dopo la quarta ammonizione rimediata contro i rosanero, è stato fermato dal giudice sportivo e al suo posto rientrerà Castellini, dotato di una maschera al titanio visto che giocherà con una frattura al setto nasale. Meglio a sinistra, visto che in quella posizione ci sono meno probabilità di colpire il pallone di testa.
Al centro ci saranno Pavan e Falcone, che però ieri non si è precauzionalmente allenato (Sala, dopo il clamoroso errore commesso in occasione del terzo gol del Palermo, poi annullato per una segnalazione sbagliata del guardalinee, era destinato alla panchina ma potrebbe prendere il suo posto in caso di un forfait comunque improbabile). Insomma, questa volta si cambia perchè la Sampdoria ha bisogno di una scossa e di ritrovare quel carattere che è stato perso per strada.
Garrone ha già lanciato un appello alla tifoseria per superare il momento difficile e la Gradinata si sta già muovendo per raccogliere il messaggio. Saranno circa mille infatti i supporter blucerchiati che domenica arriveranno all’Olimpico. La Federclub ha già organizzato alcuni pullman per raggiungere la Capitale: partiranno anche il Sampdoria Club Amedeo Carboni, i Fedelissimi, il club Fieri del Fossato.