«Novellino? Chiedete a Marotta»

Il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone, appena due giorni fa, aveva parlato a proposito di Walter Novellino di «mobilità», congedando così il tecnico blucerchiato per la prossima stagione, nonostante un contratto che lega le parti fino al 2008.
Ieri, a margine dell'udienza per il processo a carico dell'ex giocatore blucerchiato Beppe Dossena, invece il patron della Erg ha rimandato la questione allenatore all'amministratore delegato Beppe Marotta: «Sono rispettoso dei ruoli, chiedete all'amministratore delegato Beppe Marotta. Io in qualità di presidente mi occupo solo della politica del calcio e della gestione della società. È Marotta che gestisce queste cose».
Comunque sia, per la prossima stagione rimangono in ballottaggio i soliti tre nomi: Ranieri, Giampaolo e Mazzarri in ordine di preferenza da parte del club di Corte Lambruschini, che potrebbe accelerare le operazioni già la prossima settimana.
Intanto ieri il patron blucerchiato è tornato a parlare del campionato che si sta concludendo: «Siamo finiti in ottima posizione nonostante i guai avuti durante il campionato e i tifosi più affezionati lo riconoscono. A gennaio ho parlato di un attacco atomico: Bonazzoli, Flachi, Quagliarella e Bazzani. Poi è successo quello che è successo. Bazzani comunque in questa stagione ha dato l'anima, il cuore e il fisico. È stata una delle pagine più belle dell'anno». E il patron della Samp ha parlato anche di presunti errori arbitrali, specificando: «Ci sono stati anche errori arbitrali macroscopici, 13 a 3 a nostro sfavore».
E ancora, questa volta su Matarrese: «Matarrese ha 22 voti a suo favore? È chiaro, in dieci mesi di presidenza ha fatto regali alla serie B, ultimo quello del pallone unico. Questo mondo del calcio è lo specchio in peggio del paese per correttezza democratica. Perché rispettano Matarrese? Forse perché è stato eletto democraticamente in agosto? Voglio dire che siamo veramente ai paradossi».
La squadra intanto, dopo il pareggio di domenica scorsa contro la Reggina, ha ripreso ad allenarsi ieri a Bogliasco in vista del match di domenica contro il Livorno (ancora lavoro differenziato per Volpi, Bazzani e Falcone, mentre Koman e Romeo andranno a Vipiteno per le fasi finali scudetto della Primavera), mentre oggi alle ore 10, a conclusione del primo ciclo di incontri sui danni provocati dal fumo organizzato dall'ospedale Galliera di Genova, gli alunni delle scuole elementari e medie che hanno partecipato al progetto «Grazie non fumo» incontreranno i giocatori blucerchiati.
Il Sampdoria Club Bogliasco invece organizzerà dall'11 al 26 luglio il secondo Memorial Armando Lonardi (per le iscrizioni si può chiamare lo 010-3728253 oppure il 348-7640582).