LA NOVITÀ

Tè e dintorni

Namastey riapre

dietro al Pantheon

Namastèy ha riaperto. Il negozio/ sala da tè di Campo dei Fiori ha inaugurato la nuova sede dietro al Pantheon. Daniela, la proprietaria, ha arredato il negozio di testa sua (per ora la sala da tè non c'è) e ne è uscito fuori un locale originale. Oltre alla parete dedicata ai barattoli di tè e Roibos, la radice namibiana senza caffeina, c’è l’ angolo del caffè e del cioccolato. Una torrefazione artigianale toscana (Trinci) fornisce caffè da macinare all’istante, 100 per cento miscela arabica. Daniela lo vende appena fatto nelle bustine termoregolate. Il cioccolato, stessa torrefazione, è lavorato a mano con fave di cioccolato tostate a legna e le tavolette di 150 grammi sono alte un centimetro e mezzo, prova di un attento lavoro artigianale. La Torta Pistocchi, quella di puro cioccolato fondente senza aggiunta di latte e derivati, è sempre là che soddisfa i malati del nero. Solo che adesso si è duplicata. Ci sono le minitavolette da 25 grammi, con percentuali di cacao dal 61 all’ 80 per cento. Novità, la Pistocchi-fonduta: già pronta in scatole di latta da mettere a bagnomaria, anche qui percentuali seguono i gusti. I biscotti arrivano dalla Toscana, dalla Sicilia arrivano le marmellate di agrumi e le creme speciali: quella al melone, zenzero e limone sta bene con i formaggi. Tra le miscele di tè, la nuova qualità cinese Lapsang Souchong è affumicato su abete rosso. Il profumo di legna che esce fuori quando si beve questo tè è da provare, ricorda la terra bagnata d'autunno. L’arredamento di Namastèy è moderno con una macchina antica per tostare il caffè a mano messa all’angolo. Le tazze, i bollitori, le teiere in vendita sono di ceramica, ghisa o vetro. Si vendono anche libri sul tè e sul cioccolato, e altre idee regalo. Via della Palombella 26; tel. 0668135660