La novità L’ultimo modello può andare anche a gasolio

I filobus Atm hanno anche un motore supplementare a gasolio Euro 5 che garantisce di potersi «sganciare dalla linea aerea di alimentazione», superare l’ostacolo e tornare sulla «rotta a impatto zero». Il segreto del filobus “verde” è nei supercapacitori, cioè l’ultima conquista della scienza nel campo degli accumulatori, più leggeri e più rapidi nella carica e scarica rispetto alle comuni batterie, che consentono il recupero dell’energia generata durante la frenata e il suo riutilizzo nelle partenze, consentendo così risparmi energetici fino al 24 per cento rispetto ai filobus tradizionali. Carrozzeria in lega di alluminio e acciaio, livrea verde in linea con la colorazione milanese, il bus a filo Van Hool è un gioiello di tecnologia, comfort e accessibilità per anziani e disabili. Aria condizionata di serie (ogni ora avvengono 36 ricambi d’aria totali), il Van Hool è l’ultimo anello della catena del piano di rinnovo della flotta Atm, iniziato con i Sirio da 26 metri e proseguito con gli Ecobus di Iveco da 12 metri, Ecobus Mercedes da 18 metri, il Radiobus Ibrido e il nuovo Meneghino. Lungo 17,5 metri, può trasportare 152 passeggeri di cui 31 seduti.