Nozze d’oro per tremila coppie

Ieri gran galà per i coniugi milanesi al traguardo dei 50 anni di matrimonio

Alla presenza del sindaco il Comune ha riunito ieri al Mazdapalace oltre 3.190 coniugi che celebrano quest'anno il loro cinquantesimo anno di matrimonio. I partecipanti, dopo la lettura della formula di rito da parte del sindaco, hanno simbolicamente rinnovato il giuramento. Presente anche l'assessore ai Servizi civici e all'Innovazione tecnologica, Giancarlo Martella. «Avete costruito qualcosa di bello. Perché non c'è nulla di più importante di un legame duraturo che dà vita a dei figli - ha detto Albertini, rivolgendosi alle coppie in sala -. Oggi la fretta e i troppi impegni rendono fragile la famiglia, ma voi avete trovato la persona giusta con la quale condividere la vita. Vi siete sposati negli anni in cui nulla era facile, e avete dato a Milano un tesoro».
«Il Comune ha deciso di organizzare questa festa per testimoniare l'affetto e la gratitudine alle coppie che con la loro presenza mostrano che i valori della famiglia e dell'amore non sono solo virtuali ma sono quelli reali su cui si fonda la società milanese e che saranno portati avanti dai figli e dai nipoti di queste coppie» ha dichiarato Martella. Durante la festa è stata ripercorsa la storia d'amore di alcune tra le più celebri coppie della storia; è stata rivisitata la storia di Milano a partire dagli anni Cinquanta.
A intrattenere i coniugi, tra cui anche una ventina di stranieri ormai «trapiantati» a Milano, l'orchestra del cantautore Remo Remigi che ha suonato brani di Strauss e Rossini.