«Nozze di Figaro» a Stresa Ispra apre alle Sacre dimore

Valeria Pedemonte

Oggi. Nel Palazzo dei Congressi di Stresa, alle 20,30, l’Orchestra delle Settimane Musicali di Stresa, diretta da Gianandrea Noseda, propone l’opera Le Nozze di Figaro di Mozart, realizzata in forma semiscenica, con Marcella Orsatti Talamanca come Contessa. Nicola Ulivieri è Figaro. Coro del Festival diretto da Franco Pallotta.
Mercoledì. Nella Rocca Borromeo di Angera, alle 21, il “Trio Impression III” diretto dal Maestro Kummel, interpreta musiche di Sibelius, Beethoven e Klein.
Giovedì. Nella Loggia del Cashmere dell’Isola Madre, alle 21, il “Quartetto Petersen” interpreta composizioni di Schubert, Paert, Dvorák
Venerdì. Nella Villa Romanica di Baveno, alle 21, si svolge una serata dedicata alla musica tradizionale scandinava con la partecipazione dell’Ensemble “IPP”
Sabato. Nel Palazzo dei Congressi di Stresa, alle 21, suona l’Orchestra Nazionale della Rai, diretta da Vasily Petrenko. In programma musiche di Berlioz, Ciajkovskij e di Paola Calderone (vincitrice del 2° Concorso Internazionale Musicale di Stresa 2005). Nella Chiesa Centro di Spiritualità di Barza d’Ispra, alle 21, per il ciclo “Le Sacre dimore”, si esibisce l’Orchestra Beethoven, diretta da Adriano Bassi, per dar vita a composizioni di Sammartini, Benincori, Piazza, Paladino.
Domenica. Nella Chiesa dell’Immacolata e San Giuseppe di Terrazza Coste (Pavia) suona il Duo Romantique con Erica Piazzi (viola) e Umberto Battegazzore (pianoforte). In programma musiche di Schumann, Glinka, Kodaly, Saint-Saëns, Mascagni e Rota. Nella Villa Rusconi-Clerici di Verbania, alle 17 e alle 21, i pianisti Gabriele Baldocci, Ivo Boytchev, Roberto Prosseda, danno vita alla Maratona Pianistica Chopin.