Nubifragio con tromba d’aria: danni a una palazzina, un ferito

Un violento nubifragio con forti raffiche di vento, che in alcune zone della città si è trasformato in una vera e propria tromba d’aria, si è abbattuto sulla città dalle 4,30 di giovedì notte. I telefoni della sala operativa sono stati intasati da circa 200 chiamate di richiesta d’intervento per i molti alberi caduti, l’abbattimento di cartelloni pubblicitari e antenne satellitari. Tra le situazioni più critiche quella in via Contardo Ferrini, dove al civico 12 un paio di alberi di pino sono caduti contro la facciata di una palazzina di quattro piani danneggiando seriamente tre balconi. In via del Serafico, invece, un altro albero ha danneggiato due autovetture. Situazione analoga in via di Colle di mezzo dove un acero, spezzato dal vento, ha danneggiato tre autoveicoli. Una persona è rimasta ferita da un grosso ramo mentre transitava all’interno della propria auto in via di Santa Cornelia presso i campi sportivi della Lazio. Una cinquantina gli interventi di taglio, rimozione, di rami e tronchi con la conseguente messa in sicurezza delle aree. La pioggia ha provocato anche il cedimento di un controsoffitto in cartongesso di un corridoio di una scuola a «Le Rughe» che ospita circa trecento piccoli alunni delle elementari e della materna. Allagate alcune aule .