Nucleare, l'Iran annuncia: "La centrale di Bushehr è già entrata in funzione"

L'annuncio dell’agenzia atomica di Teheran: "A Bushehr è diventato operativo il primo reattore nucleare dell'Iran". La centrale, costruita con la collaborazione della Russia, fu inaugurata ufficialmente ad agosto, Preoccupazione Usa

Teheran - L’Iran ha annunciato che è diventato operativo il suo primo reattore nucleare, a Bushehr. A dare la notizia è stato il capo dell’agenzia atomica di Teheran, Ali Akhbar Salehi. La centrale, costruita nella città del sud con la collaborazione della Russia, era stata inaugurata ufficialmente ad agosto e non viene contestata dalla comunità internazionale perchè l’uranio arricchito viene fornito da Mosca in base a un accordo che ne prevede la restituzione dopo l’impiego per evitare che possa essere impiegato per l’atomica.

L'inaugurazione della centrale "Senza propaganda né pubblicità, abbiamo finito di installare tutte le barre di combustibile e chiuso la calotta del reattore. Ora stiamo aspettando che l’acqua nel cuore del reattore si riscaldi poco a poco", ha dichiarato Salehi, citato da diversi media. "Speriamo di collegare la centrale alla rete elettrica nazionale entro un paio di mesi", ha aggiunto. La centrale di Bushehr costituisce il cuore del controverso programma nucleare iraniano, che i Paesi occidentali ritengono nascondere un programma segreto di armamento nucleare.

La preoccupazione di Washington Secondo il capo di stato maggiore interforze statunitense, Mike Mullen, l’Iran è sulla via di procurarsi armi atomiche con il suo programma nucleare, pertanto gli Stati Uniti dovrebbero adottare un approccio "realistico" nei confronti di Tehera"n. Credo sempre che sia importante concentrarsi sul dialogo, concentrarsi sul confronto, ma occorre farlo con un atteggiamento realistico, avendo presente se l’Iran dice la verità, si confronta o fa qualcosa", ha detto Mullen in un’intervista alla Cnn.