Il numero uno Pauget non esclude l’ipotesi d’espansione in Italia

Crédit Agricole potrebbe espandere alcune sue attività in Italia. Lo ha detto il ceo George Pauget nel corso del Reuters Global Summit di Londra. Il banchiere ha ribadito che non vede la necessità per acquisizioni di grosso calibro e che la banca francese non è pronta a investire sul mercato bancario britannico perché «è complesso e difficile per le banche continentali». Per questo, Agricole non esclude operazioni in Italia, dove è presente con la divisione Cariparma. Alla domanda se Cariparma acquisterà nuove filiali, Pauget ha risposto che «non è impossibile, ma non è nemmeno una priorità». A marzo, Pauget verrà sostituito da Jean-Paul Chifflet.