Nuoro, direttore di banca freddato a colpi di pistola

Antonio Pinna, 45 anni, è stato ucciso in auto mentre tornava da Orosei a Dorgali ieri sera. Un colpo d'arma da fuoco alla faccia. La moglie l'ha trovato così, fuori dall'auto, il volto coperto di sangue 

Nuoro - Freddato sulla sua auto con un colpo di pistola. Antonio Pinna, direttore di banca di 45 anni, è stato assassinato con un colpo di pistola in faccia ieri notte, mentre la notizia è stata diffusa questa mattina. La moglie della vittima ieri sera, non vedendolo rientrare nella loro casa di Dorgali, dove vivono con i tre figli, è uscita a cercarlo e lo ha trovato sulla strada Galtelli-Orosei. Il corpo dell’uomo si trovava fuori dall’auto e a causa del buio si è pensato in un primo momento a un incidente stradale e il sangue sul viso dovuto all’urto contro un montante dell’auto. Mentre questa mattina i carabinieri hanno accertato che il direttore del Banco di Sardegna è stato ucciso con un colpo di pistola al viso. Gli inquirenti stanno ricostruendo le ultime ore di vita dell’uomo, anche per cercare un possibile movente dell’omicidio, che per ora pare non aver avuto testimoni. Fra le ipotesi, anche quella di un tentativo di sequestro-lampo finito male o un tentativo di rapina.