Nuoto, scattano gli Europei indoor a Istanbul

L'Italia del dopo Castagnetti partecipa con 33 atleti, settantanove presenze gara azzurre più staffette. Per la prima volta semifinali a 20, finali a 10 e blocchi di nuova generazione. Dirette su Rai Sport Più da domani a domenica

Si riparte da Rijeka con il bilancio più ricco della storia: vittoria della classifica per Nazioni, cinque ori, cinque argenti e otto bronzi, quarantuno record assoluti, di cui quattro primati mondiali e cinque europei. Era la Nazionale, guidata dal Ct Alberto Castagnetti, lanciata verso i Campionati Mondiali di Roma dei primati mondiali e delle medaglie di Federica Pellegrini e Alessia Filippi e del quinto posto nel medagliere di specialità.
Tornano gli Europei indoor in vasca corta, quest'anno in programma a Istanbul da domani a domenica nello storico impianto di Abdi Ipekci, che ha già ospitato la finale degli Europei di basket del 2001, ma anche il Festival dell'Eurovisione nel 2004 e i concerti di Phil Collins nel 2006 e Enrique Iglesias nel 2007; 12.500 posti a sedere per la prima volta di Marco Bonifazi coordinatore tecnico delle Squadre Nazionali e Stefano Morini responsabile del Centro Federale di Verona e allenatore della Pellegrini nel segno della continuità, semifinali a 20 atleti e finali a 10 con i blocchi di nuova generazione dotati di un sostegno verticale per appoggiare la pianta del piede. Come da regolamento della Ligue Europeenne de Natation ogni Nazione potrà schierare anche quattro atleti in batteria, dalle semifinali non più di due.
La Federazione Italiana Nuoto sarà rappresentata da 33 atleti - 11 donne e 22 uomini - che compongono la Squadra Nazionale formata dai qualificati attraverso i Campionati del Mondo di Roma 2009 (finalisti e semifinali individuali e staffettisti finalisti), da coloro che hanno conseguito i tempi limite nel corso dei Campionati Assoluti Invernali di Riccione (21-22 novembre), e dalle integrazioni necessarie per la composizione delle staffette. Wild card al campione olimpico, mondiale ed europeo Massimiliano Rosolino, vincitore di 60 medaglie internazionali in carriera e recentemente tesserato dalla Società Nuotatori Milanesi. Valutate le attuali condizioni di forma, forfeit di Renata Fabiola Spagnolo (Fiamme Azzurre/Plain Team Veneto) in accordo con atleta, Società e staff tecnico federale. Settantanove le presenze gara azzurre più le staffette. Batterie alle 8.30, finali alle 16 in diretta su Rai Sport Più.