La nuova Alitalia riparte con un volo per San Paolo

Alitalia riparte. E comincia il suo nuovo rapporto con Malpensa, lasciando alle spalle brutti ricordi e polemiche. Si spera. È l’AZ676 da Malpensa per San Paolo il volo della ripartenza della compagnia. Della sua nuova vita. Decollerà dopodomani dalle piste alle 6.10 del mattino. Uno storico passaggio di consegne suggellato dall’Enac: lunedì sera, nella sala dell’ente, verrà decretato il nuovo assetto. Ma per il decollo dell’Alitalia privata servirà un lavoro di 6-7 ore da parte dell’Enac durante il quale tutti gli aerei dovranno essere messi a terra, e che impegnerà una squadra di una cinquantina di ispettori. Da Linate invece il primo volo a partire dovrebbe essere l’AZ7911 diretto a Napoli alle 6.25. Tocca poi a Fiumicino, dove decollerà alle 6.30 l’AZ2008, diretto a Linate, mentre il primo volo internazionale a partire dal Leonardo da Vinci dovrebbe essere un collegamento in decollo alle 7 e diretto a Parigi.
La vecchia, storica Alitalia pubblica muore così la sera di lunedì 12: gli ultimi voli saranno due «navette» Roma-Milano al decollo rispettivamente da Fiumicino e da Linate, entrambe alle 21, mentre l’ultimo atterraggio avverrà alle 22.15 a Fiumicino con l’AZ329 decollato alle 20.10 dal parigino Charles de Gaulle.
Ecco il tabellone degli orari del passaggio. Cosa muore e cosa nasce.