Alla nuova Casa Italia il quartier generale Coni

Con "Italia Team", il quartiere generale del Coni si trasforma in un
grande spazio-vetrina dell’eccellenza italiana nel mondo. In occasione
dei Giochi, l'Haidian exhibition center sarà
aperta al grande pubblico

Pechino - Con "Italia Team", il quartiere generale del Coni si trasforma in un grande spazio-vetrina dell’eccellenza italiana nel mondo. In occasione dei Giochi di Pechino, l'Haidian exhibition center sarà aperta anche al grande pubblico, alle aziende partner e alle loro iniziative.

Punto di riferimento per i Giochi Sede del Coni e delle Federazioni, dal 1984 "Casa Italia" è il quartier generale della rappresentativa italiana in occasione degli appuntamenti olimpici. Tradizionalmente, a "Casa Italia" fanno riferimento atleti, operatori media e addetti ai lavori in genere. A partire da Beijing 2008, la sede del Coni e delle Federazioni sarà aperta anche al grande pubblico, alle aziende partner e alle loro iniziative. Arricchirà inoltre le proprie attività con un ricco palinsesto di eventi sul tema dell’eccellenza italiana. A tutte le iniziative sarà, infatti, riservata ampia visibilità mediatica grazie a programmi televisivi dedicati e interamente realizzati dal centro di produzione di "Casa Italia". L’obiettivo è ampliare le funzioni di "Casa Italia" e valorizzarne al meglio tutte le potenzialità facendola diventare un spazio polivalente e il punto di convergenza e di comunicazione dell'immagine dell'Italia nel mondo.

L’unicità di Haidian exhibition center Tra le diverse possibilità di location offerte dalla città di Pechino, la scelta è ricaduta sull'Haidian exhibition center. Collocata in una suggestiva cornice di giardini e laghi, la struttura si trova nella parte nord di Haidian Park e a nord-ovest del quarto Ring Road, una delle arterie principali della capitale. La location è in posizione strategica rispetto ai principali luoghi di interesse: 800 m dal Palazzo d’Estate, meno di 2 km dall’Università di Pechino, 5 km dal Bird Nest (stadio olimpico), 8 km dal Villaggio Olimpico. Strategica è la sua collocazione anche rispetto alle vie di comunicazione: è facilmente accessibile dal terzo, quarto e quinto Ring Road ed è collegata a oltre 40 linee di trasporto urbano. L’Haidian exhibition center e il parco in cui si colloca rappresentano un luogo universalmente riconosciuto per la sua unicità. L'Haidian Park si estende in un’area di circa 40 ettari, 30 dei quali sono interamente occupati da giardini, per un totale di oltre 400mila piante. Comprende i parchi di Changchun e di Xihua, il tempio Quanzong e altri siti imperiali. Ogni anno è visitato da più di 500mila persone e ospita un centinaio di eventi scientifici e culturali di alto livello, tra cui concerti, rassegne cinematografiche, festival e manifestazioni di vario tipo. Queste caratteristiche fanno sì che l'Haidian Park sia riconosciuto dagli abitanti di Pechino e non solo come un importante polo storico, culturale, scientifico e naturalistico, oltre che un luogo in cui trascorrere semplici momenti di svago. L’Haidian exhibition center sorge inoltre nel cuore del Zhongguan Village, un famoso polo scientifico, didattico e culturale denominato "la silicon valley cinese" in quanto sede di molte imprese multinazionali, istituti di ricerca e università all’avanguardia. L’area complessiva interna della struttura è di circa 8mila metriquadri ed è suddivisa in tre spazi espositivi, uno di 2500 mq e gli altri due di 2700 mq ciascuno. Ad essa si aggiungono due piazze esterne, rispettivamente di 2900 mq e 3048 mq. Progettata e allestita secondo gli standard internazionali, la location è dotata di ogni genere di facilities e di oltre 1000 posti auto.

Destinazione degli spazi Ognuno dei tre spazi espositivi interni avrà una destinazione diversa e precisamente. Destinata agli eventi maggiori che arricchiranno il palinsesto di "Casa Italia", piazza Italia è l’area a cui, più di ogni altra, è affidata la rappresentazione simbolica del Bel Paese agli occhi del grande pubblico. La hall ospiterà anche gli uffici dei broadcaster tv e radio, la sala stampa del CONI dedicata alle relazioni con i media, uno store destinato al merchandising di “Italia Team” e dello sponsor tecnico, un’area ristoro. La sua capienza è di 400 posti seduti o 1000 in piedi. L'area partner è, invece, la zona in cui le aziende partner incontrano il grande pubblico, sia attraverso una serie di eventi che vis à vis, negli stand a loro dedicati. L’area comprende anche un ristorante riservato alle aziende partner. Il B2B è un’area esclusa al grande pubblico e riservata agli addetti ai lavori. Qui le aziende partner potranno sviluppare le proprie relazioni secondo modalità più private, ricevendo e incontrando ospiti, potenziali clienti, atleti e giornalisti.

Layout architettonico La distribuzione interna degli spazi delle tre aree concilia le esigenze funzionali con la citazione storica dell’eccellenza italiana in una delle sue espressioni più elevate e più nobili. Tutti e tre gli spazi espositivi sono organizzati in base a un impianto architettonico di tipo rinascimentale che individua nella piazza il proprio fulcro centrale. Intorno alla piazza vengono distribuiti gli spazi adibiti alle varie funzioni. Il layout di piazza Italia propone i tipici stilemi architettonici rinascimentali ma rende la citazione storica apertamente dichiarata traducendo questi elementi in materiale grezzo e interpretandoli come se fossero quinte teatrali. Come inserti di un’altra dimensione spazio-tempo, quattro totem trasparenti ospiteranno a rotazione oggetti simbolo dell’eccellenza italiana. Completa il layout architettonico un palco con un grande ledwall centrale. Impianto rinascimentale ma con tutt’altro mood per l’Area partner. È quasi un salto nel futuro il passaggio che unisce piazza Italia a questa seconda hall. Qui un layout contemporaneo di impronta hi tech accoglie una lounge centrale intorno a cui si distribuiscono una serie di spazi aperti riservati alle aziende partner e da loro personalizzabili. Il sapore contemporaneo si conserva anche nella terza hall dedicata al B2B, a cui si accede sia da Piazza Italia che dall’Area partner. Qui, intorno alla lounge centrale, gli spazi si chiudono e si declinano in sale riunioni e uffici riservati.

Il palinsesto Una programmazione nel segno del made in Italy La programmazione degli eventi sarà interamente dedicata all’eccellenza italiana. La parte principale del racconto sarà affidata al video: sul grande ledwall di piazza Italia e sui 70 schermi distribuiti all’interno della struttura andrà in onda ogni giorno una programmazione di circa 8 ore in loop intervallata da infobreak dedicati alle aziende partner e dagli highlights delle gare olimpiche. La produzione video sarà realizzata ad hoc in collaborazione con Puntodoc, la content factory del gruppo Assist guidata da Andrea Broglia. Gli eventi in programma approfondiranno il tema dell’eccellenza italiana nei sui aspetti più eclatanti, dalla gastronomia, alla moda, alla musica. Ai cooking show e alle serate degustazione si alterneranno così exhibit e sfilate couture, big della musica italiana in concerto, performance musicali estemporanee, disco nights e animazioni radiofoniche. Sarà invece dedicata ai business meeting la programmazione della mattinata. Tra i temi affrontati, cultura, economia, sport.

Assist, nel cuore della food valley Il responsabile della spedizione cinese per Assist Group è Maurizio Thiebat. Nata nel 1987, Assist è un’agenzia di comunicazione e marketing a cui fanno capo diverse società che operano nel medesimo settore, ciascuna con la propria specializzazione. Utilizzando, dosando e armonizzando di volta in volta queste competenze, Assist sviluppa, con una visione a trecentosessanta gradi, progetti integrati. Nello specifico, l’agenzia svolge attività di consulenza strategica e creativa per lo sviluppo di progetti di comunicazione che utilizzano strumenti, canali e media in maniera sinergica, dall’advertising, al direct marketing, agli eventi, allo sponsoring, ai prodotti audiovisivi. Il suo punto di forza è la competenza multidisciplinare che deriva dalla sua natura composita e che le consente di operare in tutti i settori del marketing e della comunicazione above e below the line, affrontando ogni progetto dall’ideazione, alla produzione, alla gestione completa on field.