Nuova centrale geotermica

Enel Green Power vara la nuova centrale geotermica di Chiusdino, in provincia di Siena, in grado di garantire altri 20 Mw di capacità energetica tratta dal calore della terra. La nuova centrale, spiega una nota dell’Enel, va ad aggiungersi a Radicondoli 2, messa in marcia all’inizio del mese di novembre, facendo così aumentare la capacità produttiva del del polo geotermico toscano della società delle rinnovabili di Enel, tra i più grandi al mondo nel settore (conta 35 impianti per una capacità complessiva di 728 MW). L’impianto sarà in grado di produrre a regime oltre 145 milioni di chilowattora, corrispondenti ai consumi elettrici di 55mila famiglie, e di evitare l’emissione in atmosfera di 100mila tonnellate di anidride carbonica.