Una nuova certificazione per gli atenei sul web

Un nuovo metodo per certificare la qualità delle lauree online, riconosciuto a livello internazionale. Si chiama «Fadrive international certification-High quality for distance learning», è nata in Italia ed è stata presentata in questi giorni a Roma all’incontro annuale dell’associazione Guide-Global universities in distance education. Al meeting, per la prima volta ospitato dall’Italia, hanno partecipato oltre cento rettori degli 80 maggiori atenei online di 50 paesi. Si è discusso di «Nuovi modelli organizzativi nell’e-learning: didattica, tecnologia e ricerca».
La formazione accademica a distanza è in continua crescita, soprattutto nei paesi industrializzati e tra le persone che non si dedicano allo studio a tempo pieno ma vogliono comunque ottenere una laurea. La diffusione è favorita dai cambiamenti del mercato del lavoro e dalle esigenze di maggiore competitività. Il mercato mondiale dell’e-learning ha superato nel 2010 i 50 miliardi di dollari e in Italia, dove le università su Internet sono state istituite nel 2004 dal decreto Moratti-Stanca, il valore è arrivato a 500 milioni di euro. Nel 2009 nel nostro Paese gli iscritti agli atenei online sono stati 30mila, in aumento sull’anno precedente del 20 per cento. Il sistema Fadrive, creato dall’Università Marconi, attesta la qualità dei sistemi formativi e degli strumenti più innovativi, come «agenti intelligenti», avatar e mobile. Al convegno si è discusso anche del ruolo che l’educazione a distanza sta assumendo rispetto ai metodi tradizionali, di divario tecnologico e del valore della formazione via Internet nei paesi in via di sviluppo.