La nuova Chiabotto "E' solo un gioco"

Da lunedì la showgirl presenterà <em>Rtv - la tv della realtà</em> su Italia 1. E racconta: &quot;Lontano dalle scene non sono cambiata. Ho ripreso fiato&quot;

Milano - Cristina Chiabotto, sono passati quattro anni dalla sua elezione a Miss Italia: sembra cresciuta.
«Lo sono, di due centimetri. Ora misuro uno e 84».

Per la prima volta, lunedì, si ritroverà da sola alla guida di un programma, e cioè Rtv – La tv della realtà, alle 20.30 su Italia 1.
«Stenterete a riconoscermi, sfoggerò un nuovo look, mozzafiato come i filmati amatoriali che lancerò. Provengono da tutto il mondo, mostrano uragani, rocamboleschi inseguimenti fra guardie e ladri e bestie feroci che s’imbizzarriscono. Andremo in onda dal lunedì al venerdì, fino al 12 settembre».

Del suo stile si è occupato Luca Tommassini, il creativo che ha collaborato persino con Madonna, anche regista e coreografo di Rtv. Come l’ha cambiata?
«Ha puntato sulla mia bellezza, valorizzando il fisico, calcando il trucco e cotonando i capelli. Insomma, nelle sue mani sono diventata una sorta di dea seducente, dalla voce profonda. Tommassini si è servito anche di effetti speciali. Ad esempio, mi ha fatto incollare sulla pelle degli specchietti così, a ogni passo, irradierò luce».

Non teme di spaventare un pochino i fan, innamorati della sua presenza acqua e sapone?
«Io non sono cambiata, resto la Cristina di sempre. Il look di Rtv è solo un gioco per festeggiare il mio ritorno in Tv».

La sua ultima apparizione, spot dell’acqua minerale a parte, risale all’anno scorso, quando tra l’altro ha condotto Scherzi a parte su Canale 5 insieme con Claudio Amendola e Valeria Marini. Che cosa è successo dopo?
«Sentivo il bisogno di riprendere fiato. Dal 2004 non mi sono fermata un giorno».

I ben informati sostenevano che si stesse preparando alle nozze con l’attore trentaseienne Fabio Fulco...
«Stiamo insieme e sono felice. Punto».

Si era parlato di un programma ritagliato su voi due.
«Il progetto è ancora in piedi, so che qualcuno ci tiene molto. Ma io preferisco raccontare solo il mio lavoro attuale e le mie esperienze, niente altro».

È diventata popolare sulla pista di Ballando con le stelle, su Raiuno, e poi è approdata alla scrivania de Le Iene Mediaset, al posto di Alessia Marcuzzi. Luca e Paolo, però, sono stati un po’ critici riguardo la vostra esperienza insieme.
«La vittoria a Ballando mi è servita come trampolino, ma Le Iene è stato il mio banco di prova. Mi ha insegnato moltissimo e sarei rimasta per un’altra edizione, se non mi avessero proposto di condurre Scherzi a parte. Luca e Paolo sono bravi professionisti, ma per il resto li conosco pochissimo, non ho amici nel mondo dello spettacolo».

Ancora, è salita sul palco del Festivalbar di Italia Uno insieme col Mago Forrest e Ilary Blasi, ma non avete raggiunto gli ascolti sperati. Si è data una spiegazione?
«Quell’estate era già abbastanza “surriscaldata” dalle imprese dell’Italia ai Mondiali di calcio in Francia. Della mia performance, invece, sono soddisfatta».

Anche quest’anno si fa il suo nome per Miss Italia.
«Non ho ricevuto proposte ufficiali e non so se mi piacerebbe ritrovarmi su quel palco. Il concorso è un’istituzione, ma andrebbe rinnovato. Quattro serate sono davvero troppe».

Ora le miss devono dimostrare anche cultura e preparazione.
«Io vinsi solo grazie al mio aspetto e Miss Italia è innanzitutto una gara di bellezza».

Prossimi impegni?
«Sempre su Italia Uno presenterò i Wind Music Award. Ma il contratto con Mediaset scade a fine 2008, magari mi affideranno anche altro».

Da Anna Valle a Martina Colombari, tante ex reginette recitano. Lei non vuole fare l’attrice?
«Per ora no, preferisco presentare, è più nelle mie corde».