Nuova frontiera: ecco l’ormone della gravidanza

È l’Hgc o «ormone della gravidanza», una sostanza prodotta nell’organismo delle donne subito dopo il concepimento, la nuova frontiera del doping: ne sono convinti i pm di Torino, i quali l’avrebbero scoperta durante il procedimento sugli sciatori austriaci indagati dopo un blitz dei carabinieri durante le Olimpiadi invernali del 2006. Il nome esteso della sostanza è gonadotropina corionica: per alcuni studi, negli uomini stimola la sintesi di testosterone e, quindi, è stata classificata come doping. I carabinieri trovarono, negli alloggiamenti degli sciatori austriaci, sacche di sangue, centrifughe e preparati di varia natura: gli atleti praticavano l’autoemotrasfusione e, al momento del ricambio, aggiungevano un prodotto che poteva sfuggire ai controlli. Gli sciatori, ora indagati per violazione della legge del 2002 sul doping, sono stati squalificati a vita dal Cio