Nuova governance pronta la bozza

Sarà l’assemblea 2008, l’ultima a vedere la relazione di un banchiere privato - nella fattispecie quella di Enrico Salza, presidente del consiglio di gestione di Intesa SanPaolo - in qualità di principale azionista della Banca d’Italia? È possibile. Mario Draghi sta infatti studiando come superare la struttura societaria che vede la banca centrale partecipata (e teoricamente posseduta) dalle banche commerciali, sui cui ha la supervisione. A proposta completata, il governatore la presenterà a Giulio Tremonti.