Nuova inchiesta sul killer del giornalista tv

Gli inquirenti milanesi riapriranno le indagini sulla morte di un uomo avvenuta nel 1998. Come già anticipato dal nostro quotidiano nel marzo scorso, la Procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio, Alessandro Cozzi, l’ex conduttore di Rai Educational già arrestato per aver ucciso a coltellate sette mesi fa il titolare di un’agenzia di lavoro, Ettore Vitiello.
Il «cold case» riguarda la morte di Alfredo Capelletti, che 13 anni fa era un socio in affari del conduttore tivù. In un primo tempo, infatti, Cozzi era tra i sospettati per omicidio: anche con Cappelletti, come con Vitiello, infatti, l’uomo aveva contratto dei debiti. In seguito, però, le accuse contro di lui caddero e il caso fu chiuso. Ora gli investigatori della squadra mobile e i magistrati stanno cercando di capire se effettivamente il conduttore tivù sia coinvolto in questo omicidio.