La nuova Metro C adesso è a rischio

(...) Una vera e propria consuetudine ormai, quella di «censurare» le notizie più scottanti. Analogamente, il bollettino «pubblico» relativo alle tratte T4 e T5 (San Giovanni-Alessandrino, che comprendono il primo cantiere di piazza Malatesta che verrà aperto oggi) recita: «Sono in corso le attività propedeutiche all’avvio dei lavori nei cantieri principali (sistemazione delle sedi stradali, spostamento di sottoservizi e alcuni ostacoli costituiti da attività commerciali, occupazioni abusive e altro)». Mentre nel rapporto interno si legge: «Permangono alcuni ostacoli al completamento delle consegne (attività commerciali, occupazioni abusive...)». Da osservatori, non significa esattamente la stessa cosa.