Nuova moneta da 2 euro ritrae il Campidoglio

Bruxelles - Una nuova moneta da 2 euro raffigurante la piazza del Campidoglio, dove il 25 marzo del 1957 è avvenuta la firma del trattato di Roma. È uno degli eventi che questa settimana caratterizzeranno le celebrazioni del cinquantenario della nascita dell'Unione europea. La moneta sarà emessa da tutti gli Stati dell'eurozona e, nel caso dell'euro, è la prima volta che si conia un pezzo uguale per tutti i Paesi di Eurolandia, con lo stesso disegno per tutti. Nel complesso saranno emessi circa 90 milioni di pezzi da due euro a partire da questa settimana. In particolare, sulla nuova moneta è illustrato un libro aperto, quello del Trattato costitutivo dell'Ue, e sullo sfondo il pavimento della piazza del Campidoglio a Roma, disegnato da Michelangelo Buonarroti.

«L'euro - ha detto il commissario Ue agli affari economici e monetari, Joaquin Almunia, commentando l'evento - è un simbolo importante dell'integrazione progressiva tra i Paesi europei e della forza crescente dell'Ue». Tra le monete commemorative finora prodotte in Eurolandia, quella delle Olimpiadi di Atene del 2004, quella emessa nel 2005 dalla Spagna per i 400 anni della prima edizione del Don Chisciotte e quella del 2006 della Finlandia in occasione del centesimo anniversario del suffragio universale per gli uomini e le donne.