La nuova stagione del Giornale

(...) noi a frequentare i salotti, nella sua Arsenico e Merletti; il viaggio nell’arte e nella cultura sarà affidato alla Clessidra di Luisa Castellini, alle Lettere londinesi di Francesca Boschieri, che ci racconterà la Lanterna vista dal Big Ben e, soprattutto, alle Note di regia di Sergio Maifredi, che tanto hanno fatto discutere.
Per quanto riguarda lo sport, al classico Martedì di Sess, il campionato di Genoa e Sampdoria secondo la personalissima lettura di Piero Sessarego, e all’amarcord nel mondo degli ex rossoblucerchiati C’eravamo tanto amati di Federico Berlingheri, si aggiungerà la polemica della settimana con Maurizio Michieli nella parte del cattivo.
Basta? Non basta. Gli ultimi fiori al nostro occhiello sono il Carissimi consulenti, viaggio negli sprechi delle consulenze che tanto avete apprezzato, firmato dal consigliere regionale Matteo Rosso, un azzurro dalla combattività sfumatura carminio; il servizio ai genitori di Dottore...ho la bua di Alberto Ferrando, pediatra che ha la straordinaria capacità di farsi capire e la new-entry L’avvocato delle cause vinte, di Paolo e Umberto Pruzzo, per rispondere a tutte le curiosità penali e civili. Si chiama «giornalismo di servizio», penso che lo sia nel senso letterale della parola, e per porre i vostri quesiti sanitari o legali, gli indirizzi sono quelli di sempre: Il Giornale-viale Brigata Bisagno, 2-16129 Genova; fax 010/542681; indirizzo internet: cronaca.ge@ilgiornale.it.
Signori, il menù è questo. Personalmente, non vedo l’ora di mettermi a tavola.