Nuova tangenziale, al via i lavori

Ancora due settimane per informare i cittadini e predisporre la segnaletica e partiranno i lavori per il completamento della nuova tangenziale Est della capitale. Per il progetto della nuova circonvallazione interna, finanziato dal Comune di Roma e realizzato da Rete Ferroviaria Italiana, è stato necessario un investimento di circa 700 milioni di euro. Una spesa per un’opera che sarà pronta entro la fine del 2010 e che prevede la riqualificazione della stazione Tiburtina e la realizzazione di un sottopasso ferroviario all’altezza di via Batteria Nomentana, lungo circa 130 metri e un ponte che scavalca i binari lungo 135 metri.
A parlare di un «progetto integrato» è stato l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti che, ieri mattina, ha incontrato il sindaco Gianni Alemanno e l’assessore capitolino ai Lavori Pubblici Fabrizio Ghera sul binario numero 1 dello scalo ferroviario romano. «Già da ottobre o al massimo novembre - ha annunciato Moretti - apriremo il primo binario del passante verso Napoli per l’Alta Velocità».
Nel progetto è prevista anche la realizzazione di circa 1100 posti auto, attraversamenti pedonali e piste ciclabili oltre alla ricostruzione della piazza della stazione Tiburtina che diventerà un punto di incontro con negozi e locali di ristoro sullo stile dell’attuale Forum Termini.