Nuovi body scanner in aeroporto

Al via la messa a punto dei nuovi body scanner nei due grandi aeroporti italiani: da ieri, a Roma Fiumicino e dal 13 maggio anche a Milano Malpensa. A renderlo noto l’Enac. La messa a punto che durerà due mesi verrà realizzata «nel rispetto di quanto stabilito dalla Comunità Europea relativamente alla salute e alla privacy dei passeggeri». Si tratta di macchinari, spiega l’Ente nazionale di aviazione civile, che utilizzano tecnologia ad onde millimetriche attive, già impiegati nella prima fase della sperimentazione che si è svolta nel 2010, e che ora vengono nuovamente sperimentati con un software aggiornato, già in uso nei principali aeroporti degli Usa. La messa a punto avrà la durata di 2 mesi.