Nuovi documenti sul regime di Stalin

Un presunto complotto per assassinare Stalin culminato nella sua morte nel 1953, l’ipotetica designazione di un erede «segreto», il XX Congresso e la denuncia del «culto della personalità», la temuta esistenza di un archivio personale del dittatore: sono solo alcuni dei temi al centro di Stalin sconosciuto. Alla luce degli archivi segreti sovietici di Medvedev Roj A. (Feltrinelli, 395 pagine, 19 euro). Un libro che, basandosi sui nuovi documenti resi pubblici dopo l'apertura degli archivi segreti dell’ex Urss, svela in maniera definitiva alcune delle questioni più controverse da sempre associate alla dittatura del regime staliniano.