Nuovi palinsesti, Mediaset ristruttura o rifonda?

Fervono i lavori nel cantiere di Cologno Monzese per i nuovi palinsesti autunnali che verranno presentati nell’abituale appuntamento di fine giugno. Confermati Chiambretti in primetime su Italia 1 che ha bisogno di ridarsi un po’ di smalto (vedi Plastik Ultrabellezza e uMan Take Control!) e Bonolis in versione game quotidiano per riconquistare il pubblico pop, dopo l’annata delle conferme la prossima stagione si annuncia densa di cambiamenti. Mediaset ritocca o rifonda?
Freccero esce dal frigo Sarebbe stato l’elettrodomestico perfetto il frigorifero di G Day, il programmino su La7 di Geppy Cucciari dove venerdì scorso Carlo Freccero è stato ospite per commentare il «Reali(ty) show» di William e Kate, ma il direttore di Rai4 ha suggerito una situation «più calda». Così, recepito il consiglio, nel freezer si è fatto scongelare Matteo Bordone. Perfetta la biografia di Freccero in 10 righe: «Fondatore della tv commerciale, docente di tecniche della comunicazione, intellettuale situazionista: tutti requisiti non adatti per lavorare in Rai».
Sgarbi cerca le miss Non c’era bisogno di spiegarglielo, ma negli ultimi giorni, spalleggiati dalla new entry Tatti Sanguineti, gli autori de Il mio canto libero hanno convinto Vittorio Sgarbi ad aggiungere qualche bella figliola (avranno detto proprio così?) al cast del programma. Sono ore decisive per Margareth Madè, Madalina Ghenea, Ilaria Spada...
Il Papa di Moretti s’inchina al Wojtyla della fiction Era un Nanni Moretti rilassato ma preciso sui rinvii Rai del Caimano quello che sabato sera è andato «In Onda» su La7, ospite di Luisella Costamagna e Luca Telese. Alla vigilia della beatificazione di Giovanni Paolo II si parlava del pontefice riluttante protagonista del suo Habemus Papam. Ascolti vicini al 6% fino alle 21,10 circa: poi quando su Raiuno e Canale 5 sono partite due fiction sul Papa vero, l’onda di In Onda ha iniziato la fase calante.
Italia 2 viene prima dell’estate Partirà prima dell’estate il nuovo canale digitale free per maschi giovani della scuderia Mediaset. In luglio e agosto la tv generalista va in letargo, non c’è stagione migliore per lanciare le reti targetizzate. L’anno scorso toccò a La5, ora è venuto il momento di Italia 2 (o come si chiamerà), sorella minore di Italia 1, sempre diretta da Luca Tiraboschi.