NUOVI SBARCHI

Non si placano le polemiche in Liguia per il continuo arrivo di immigrati dal centro di Lampedusa. Gianni Plinio, responsabile Sicurezza Pdl Liguria, appreso dell’arrivo di altri 430 profughi e dell’invitto della giunta regionale ai Comuni perché individuino ulteriori strutture di accoglienza, ha chiesto al sindaco Marta Vincenzi di attivarsi per attrezzare Forte Begato quale unico centro di accoglienza cittadino. «Forte Begato - ha detto Plinio - come a suo tempo saggiamente suggerito dal prefetto, ha tutti i requisiti per ospitare anche per tempi prolungati un numero rilevante di profughi consentendone un adeguato controllo da parte delle Forze dell'Ordine. Tanto più utile dopo il tentato stupro di Lavagna proprio ad opera di un cosiddetto profugo ghanese».
Più dura la posizione di Forza Nuova: «La giunta regionale continua a organizzare sbarchi di immigrati nel nostro territorio e a farne le spese sono i piccoli Comuni dell’entroterra, Comuni che verranno tagliati, accorpati, risparmiati, spremuti, ma ora necessari per accogliere gli extracomunitari. Tutto ciò con il benestare della Protezione civile e della stessa Anci nazionale. Forza Nuova Genova respinge questo tipo di politica che da anni ha ridotto la nostra Nazione a sobborgo del Magreb».