Nuovi versi di Quasimodo scoperti in Archivio a Genova

Versi inediti di Salvatore Quasimodo sono stati rinvenuti nel corso di un trasferimento degli archivi del Genio civile di Imperia. Ne ha dato notizia il professor Giovanni Felici, dell’università di Genova. Questi i versi. «Sentieri velati da un tratto di eterno: basole fra scorci di storica passione; a passi tardi rinvengo in cor mio nascituro sguardo che soave m’attrista». Il componimento è dedicato a Modica, città dove il poeta nacque il 20 agosto 1901, ed è stato probabilmente composto nel 1931.