Il nuovo accordo: ecco cosa cambia

L’integrazione dell’intesa
Cai-sindacati salva dalle riduzioni i salari più
bassi, quelli del personale di terra, e garantisce una "riserva" per i precari che avranno la precedenza in caso di
ricorso a contratti a termine<br />

Roma - L’integrazione dell’intesa Cai-sindacati per Alitalia salva dalle riduzioni i salari più bassi, quelli del personale di terra, e garantisce una "riserva" per i precari che avranno la precedenza in caso di ricorso a contratti a termine.

PERSONALE DI TERRA
Sarà considerato lavoro notturno, ai soli effetti retributivi, quello effettuato fra le 20 e le 8. Inoltre, confluiranno nella singola voce ’superminimo ristrutturazionè, erogata per 12 mensilità e priva di effetti di trasferimento, gli scatti, l’Elemento Distintivo di retribuzione ’92, l’EDR ’96 congelato ai valori attualmente applicati, l’ED e l’Elemento ex accordo ’88.

PERSONALE DI VOLO
L’applicazione delle nuove tabelle retributive non potrà determinare una riduzione superiore al 6-7% del trattamento complessivo oggi spettante a parità di lavoro. In applicazione della nuova struttura retributiva la differenza economica potrà essere recuperata in tutto o in parte con incrementi delle ore di volo.

RIPOSI PERSONALE VOLO
Sono fissati 30 riposi a trimestre con "un minimo mensile programmabile di 8". Nel periodo da maggio a ottobre, «2 riposi programmati saranno considerati inamovibili. da novembre ad aprile saranno inamovibili tre riposi». Per esigenze di servizio, l’azienda potrà spostare, rinviare o cancellare un numero massimo di 4 riposi programmati per mese.

MALATTIA
La conservazione del posto è prevista per 12 mesi. In caso di malattia o inidoneità per causa di servizio, dal primo giorno di assenza e per otto mesi al dipendente va la normale retribuzione; per i successivi il 50%. In caso di malattia o inidoneità che non abbia causa di servizio, il periodo a retribuzione intera scende a 6 mesi, il restante sempre al 50%.

ASSISTENTI DI VOLO
Le qualifiche sono ADR (Assistente di volo responsabile) ADR di seconda e AV (Assistente di volo). "Fermi restando i limiti quantitativi minimi di composizione equipaggi e la possibilità di operare con equipaggio ridotto per indisponibilità improvvisa di qualsiasi membro di equipaggio che non consenta la sostituzione, per i voli di lungo raggio è previsto l’impoego di un AVR di Seconda con compiti di coordinamento del servizio economy". Sull’attività di corto e medio raggio possono essere indistintamente e alternativamente impiegati AVR e AVR di Seconda.

PRECARI
Cai si dichiara disponibile per coprire il "fabbisogno di personale derivante dalla ciclica variabilità dei volumi di attività del settore" ad avvalersi, nel prossimo triennio, di personale che negli ultimi 36 mesi abbia lavorato per Alitalia e Airone con contratto a tempo determinato.