Il nuovo comandante: «I carabinieri devono parlare con la gente»

Il colonnello Rosario Prestigiacomo è il nuovo comandante provinciale dei carabinieri di Genova. Sostituisce il colonnello Mariano Mossa, trasferito a Roma, dove attende di essere assegnato a un nuovo incarico. Anche il nuovo comandante Prestigiacomo, 49 anni, sposato, con due figli, proviene da Roma dove è stato fino all'agosto scorso capo di stato maggiore del comando della Regione Lazio. Allievo della Nunziatella e dell'Accademia militare, laureato in giurisprudenza, il colonnello Prestigiacomo ha comandato, tra l'altro, la sala operativa del Comando Generale dell'Arma e retto il comando provinciale di Vibo Valentia, in Calabria.
Tra i suoi obiettivi principali, anche a Genova, è garantire la vicinanza dei carabinieri ai cittadini ed al territorio. «I nostri carabinieri - ha detto ieri presentandosi dopo l’insediamento - non devono rimanere chiusi in auto quando pattugliano le strade, ma parlare alla gente. Solo così potremo contare sulla collaborazione delle persone». L’alto ufficiale ha anche auspicato la massima collaborazione tra le forze di polizia.