Il nuovo Genoa promosso alla prima riceve la pagella

Certo, era Coppa Italia. Certo, dall’altra parte c’era il Grosseto, che non è propriamente il Real, con o senza Cassano. Certo, dopo il gol di Carparelli, con cui i toscani hanno accorciato le distanze, il Genoa ha anche regalato un po’ d’ansia ai suoi tifosi. Certo, siamo ancora a Ferragosto e la stagione è lunga.
Ma è anche vero che è proprio dalla Coppa Italia che partì la stagione che ha riportato il Genoa in A. Ma è anche vero che, un anno fa, di questi tempi, dopo aver fatto fuori Spezia e Fiorentina, ai rossoblù servirono i supplementari per eliminare il Modena, che non era propriamente il Real, con o senza Cassano. Ma è anche vero che ci sarebbe da preoccuparsi se la squadra il 15 agosto fosse al massimo della forma, non il contrario. Ma è anche vero che - nonostante una difesa da brividi - anche mercoledì al Ferraris si è visto il Genoa di Gasperini. Che vale sempre il prezzo del biglietto anche per chi non è genoano. Indipendentemente dal risultato (questo soprattutto per chi non è genoano).
Insomma, il primo Genoa ufficiale della stagione, che elimina il Grosseto vincendo 2-1 e domani sera (...)