Il nuovo gioco? Guidare la metro della linea tre

(...) «Ma ho cominciato a costruirlo poco più di un mese fa - racconta -. Ho scelto la linea 3 perché era la più breve; poi ho fatto degli schizzi preparatori in base alle mappe della rete e, una volta completata la parte tecnica, li ho sostituiti con alcune foto reali delle stazioni». Da metà gennaio, il simulatore di guida è a disposizione di chiunque voglia «giocare al conducente Atm». Per vincere occorre guidare il convoglio del metrò lungo l’intera linea 3, rispettando tutte le fermate. Per avere un buon punteggio, occorre tener conto di diversi fattori.
«Per esempio, in corrispondenza delle curve della rete, dove nella realtà la metro è obbligata a rallentare, ho inserito precisi limiti di velocità», spiega Alberto. In generale, per risparmiare ai viaggiatori emozioni troppo forti (che comportano una perdita di punti), bisogna evitare frenate improvvise e bruschi cambi di velocità, senza dimenticare di caricare qualche passeggero. Fino a questo momento il gioco ha avuto un discreto successo - sorride Alberto -. Sono state fatte oltre 770 partite, ma a darci un’occhiata saranno state almeno un migliaio di persone». E adesso? «Ho provato a proporre il simulatore all’Atm, come passatempo per il visitatori del loro sito, ma non mi hanno risposto».