Un nuovo guru per D’Alema

E dire che Walter Veltroni voleva un partito senza correnti. Così tanto da aver scelto per sede un loft, senza stanze segrete né pareti. E invece. Assodato che le correnti esistono, annotato che quella dei dalemiani è la più potente, tocca prendere atto che vanta pure un riferimento filosofico, che, guarda un po’, si rifà a Marx ed Hegel. Nuovo guru del dalemismo democrat, stando al Riformista, Massimo Adinolfi, editorialista del Mattino, docente di ermeneutica all’Ateneo di Cassino e titolare del blog Azione parallela. Sarà lui a coordinare la International Summer School che da oggi a domenica disserterà di religione e politica. Organizza la Fondazione (dalemiana) Italianieuropei. Adinolfi: «A me l’idea che uno si faccia la corrente filosofica mi piace da morire».