Nuovo inceneritore, un incontro per dire sì alla costruzione

Summit in Regione. Roberto Formigoni, Letizia Moratti e Filippo Penati si incontrano lunedì. Tema? I rifiuti ossia, come puntualmente segnala la nota del Pirellone, «l’ulteriore sviluppo del coordinamento delle politiche ambientali e dei rifiuti e di una strategia comune a media e lunga scadenza, anche considerando la necessità di nuovi impianti».
«Parleremo dell’impianto» preannuncia, infatti, il sindaco di Milano Letizia Moratti: «Quella del presidente Penati è una grande apertura per fare in modo che Milano continui ad essere la città che è: bella e pulita». Il primo cittadino segnala che, naturalmente, Penati «condivide la necessità di esaminare il problema dei rifiuti, che per fortuna a Milano non è un problema e non vogliamo che lo divenga».
Per nome e per conto del sindaco, in Regione, ci sarà l’assessore all’Ambiente Maurizio Cadeo: «La posizione di Penati è intelligente. La Provincia dice ora con chiarezza quello che abbiamo sempre sostenuto ovvero non basta indicare l’obiettivo dell’autosufficienza bensì è necessario specificare con quali mezzi si deve raggiungerla. E, poi, si conferma che la raccolta differenziata non è alternativa al termovalorizzatore ma sono due metodi che devono crescere di pari passo».
E in una nota, Penati, fa sapere che «la soluzione al problema rifiuti può nascere solo da una collaborazione interistituzionale» e che, «con soddisfazione accoglie l’invito a collaborare del sindaco Moratti».