Nuovo look per la piazza Via ai lavori in primavera

La ristrutturazione durerà un anno. De Corato: «Con questo intervento valorizzato tutto il Ticinese»

Partiranno in primavera e dureranno almeno un anno i lavori di riqualificazione di piazza Sant'Eustorgio. Gli interventi costeranno poco meno di 2 milioni e mezzo di euro e serviranno a recuperare le componenti storico-architettoniche della piazza, valorizzando la posizione strategica dello spazio, sia come area di transito che come punto d'incontro per i cittadini.
«Con la riqualificazione di piazza Sant'Eustorgio abbiamo concluso il recupero e la valorizzazione di tutta l'area ticinese - ha commentato il vice sindaco Riccardo De Corato presentando il progetto - Una delle più belle zone caratteristiche dell'identità storica e culturale di Milano. In particolare abbiamo restituito il parco delle Basiliche ai milanesi, dopo avere eliminato il degrado ambientale e sociale che ne aveva compromesso la fruibilità».
Dopo i lavori verrà recuperato uno spazio, già destinato ad isola pedonale, che nel tempo si è degradato. Una zona che non ha mai perso il suo valore storico grazie alla presenza di monumenti ed edifici di spicco. Sarà valorizzata la zona antistante la chiesa di Sant'Eustorgio, utilizzando ciottoli e lastre di pietra naturale, per ottenere una pavimentazione a riquadri. Tutti gli elementi di arredo urbano collocati ex novo (panchine, fontanelle, paracarri) contribuiranno alla ridefinizione visiva dell'area, senza stravolgerne le connotazioni storiche e ambientali. Il verde urbano esistente sarà recuperato, recintato e contornato da canaline per lo scolo delle acque meteoriche. «La scelta - spiega il vice Sindaco - di non integrare il filare di alberi esistente con nuove piantumazioni è dettata dalla volontà di non nascondere alla vista la suggestiva visione della Basilica in tutte le sue parti».
In questi anni la zona Ticinese è stata oggetto di vari interventi di riqualificazione. Il parco delle Basiliche è stato ultimato nel 2001, il Comune ha investito un milione 500 mila euro per sistemare il verde, installare una recinzione con 25 telecamere e creare due campi gioco per bambini. Alle Colonne di San Lorenzo è stata rifatta la pavimentazione e creata una protezione per salvaguardare il monumento, l’intervento, finito nel ’99, è costato 4 milioni 200mila euro. In corso di Porta Ticinese sono stati allargati i marciapiedi e adeguate le fermate alle esigenze dei disabili, 500mila euro di spesa.