Il nuovo metodo per allungare la muscolatura

Consapevolezza e unione di mente e corpo in un’unica entità.
È questo l’obiettivo del metodo inventato da Joseph Hubertus Pilates nel 1920 e in passato applicato soprattutto nel mondo della danza. A introdurlo in Italia negli anni Novanta, Anna Maria Cova, ex ballerina di danza classica e terapista della riabilitazione. L’allenamento Pilates prevede esercizi di tonificazione e allungamento muscolare. Niente ripetizioni meccaniche, ma controllo e fluidità dei movimenti, il tutto coordinato con una corretta respirazione. «La cosa importante non è ciò che stai facendo, ma come stai eseguendo ciò che fai» era solito dire Pilates. Proprio per favorire la concentrazione e l’ascolto del proprio corpo, l’allenamento è spesso accompagnato da musica rilassante.