Un nuovo navigatore per la rete

Mark Perna

Arriverà entro l’estate, ma la versione Beta 2 del browser di Microsoft è già sufficientemente stabile per apprezzarne le numerose migliorie. I punti di forza della settima edizione di Internet Explorer ruotano intorno a due concetti: facilità d’uso e sicurezza. Sebbene l’interfaccia risulti apparentemente simile alle versioni precedenti è subito chiaro che sono stati fatti alcuni sensibili passi avanti per accedere alle informazioni in modo semplice e veloce. La casella di ricerca, ad esempio, è stata posizionata sulla barra degli strumenti, in questo modo non è più necessario andare sul sito del motore di ricerca per trovare i contenuti sul web. Questa applicazione si può personalizzare selezionando i principali servizi online. Finalmente è stato inserito in Internet Explorer anche il comodo sistema delle finestre affiancate così da passare con facilità da un sito all’altro utilizzando una sola schermata, anche attraverso una vista con le pagine miniaturizzate. Interessante anche la funzione Page Zoom, che permette di ingrandire parti della pagina web con un click. Non meno rilevanti sono i progressi compiuti per garantire la sicurezza come il filtro anti-pishing che avverte in modo attivo gli utenti circa la presenza di siti ingannevoli e il sistema per proteggere i dati personali evitando che vengano sottratti da malintenzionati. Inoltre, con un solo tasto, è ora possibile rimuovere all’istante le pagine memorizzate nella cache, cancellando anche password, moduli e la cronologia delle pagine visitate. Il software si scarica gratuitamente dal sito Microsoft.