Il nuovo Pendolino parte da Milano

Giannino della Frattina

Prima fermata piazza Duomo. Il sagrato trasformato in una banchina per presentare il nuovissimo Pendolino. Un treno ad alta tecnologia costruito per correre a 250 chilometri l’ora sulle linee ad alta velocità, ma anche sulle linee normali e consentire così il collegamento anche ai centri minori. Tecnologia, ma anche raffinatissimo design a firma Giorgetto Giugiaro e realizzazione a opera della «Alstom» forte di un’esperienza arrivata già alla quarta generazione di convogli supertecnologici. Oltre 450 persone e 55mila ore di lavoro per costruirlo, lungo 187 metri, sette carrozze e 432 posti a sedere, schermi video per le informazioni (orari, offerte, notizie sul treno e sul viaggio), ma anche intrattenimento. Predisposizione per portatori di handicap, rete Lan con tecnologia senza fili Wi-Fi per l’invio e la ricezione di mail, Internet e possibilità di collegamento satellitare. Per chi volesse toccare con mano l’appuntamento è in piazza Duomo fino al 13 novembre, ogni giorno dalle 10 alle 20. (...)