Il nuovo presidente Usa? Repubblicano, kennedyano e senza donne

Ecco l’identikit del prossimo inquilino della Casa Bianca: fa l’avvocato, ha quattro figli, è nato sotto il segno dello Scorpione, non è nero e non ha donne come vice. Chi lo dice? La Storia<br />

Il nuovo presidente degli Stati Uniti? Sappiamo già chi è. O meglio abbiamo un identikit preciso su chi potrebbe essere. Basta seguire i suggerimenti della Storia. Noi vi mettiamo sulla strada giusta. A voi tocca indovinarlo. Facile no?
Segno zodiacale? Scorpione è meglio Se stiamo a guardare le stelle, fatti bene due calcoli, viene fuori che gli Scorpioni alla Casa Bianca sono stati cinque e gli Acquari quattro tra cui Abramo Lincoln, Franklin Delano Roosevelt e Ronald Reagan. Obama sarebbe il quarto Leone, McCain la terza Vergine. Vabbè, si fa per dire…
Il mestiere? Avvocato di sicuro La categoria degli avvocati, come Obama, ha regalato alla Casa Bianca venticinque presidenti, ma molti sono anche quelli, come McCain, lanciati lassù dalla carriera militare. Unica eccezione, Herbert Hoover che era ingegnere. Carter invece produceva noccioline. Ma ha preso castagne un po’ da tutti.
Laureato? Si, ma non è necessario I laureati diventati presidenti sono trentacinque. Ma nove non si sono nemmeno diplomati tra cui Lincoln, Grover Cleveland e Harry Truman. Qualcuno si vedeva.
Giovane o vecchio? E chi lo sa…. I più giovani presidente degli Stati Uniti sono stati Theodore Roosevelt e John Fitzgerald Kennedy, 42 anni, cinque meno di Barack Obama. Il più vecchio invece Ronald Reagan, 69 anni. A meno che non vinca John McCain che ne ha 72. Un fiorellino.
Il modello? Kennedy. O Lincoln Secondo l’ultimo sondaggio di Zogby International il miglior presidente degli Stati Uniti dal dopoguerra ad oggi è John Fitzgerald Kennedy, davanti a Franklyn Delano Roosvelt e Ronald Reagan. Ultimo è Nixon, tra i due Bush vince il padre. Per gli storici invece il migliore di tutti i tempi è Lincoln, ucciso come Kennedy. Sono sempre i migliori che se ne vanno.
Partito? Repubblicano I Democratici hanno occupato la Casa Bianca per un totale di 80 anni, il primo fu Andrew Jackson nel 1828, i Repubblicani per 88 anni, quando nel 1860 Lincoln batté Douglas. Stephen Douglas perché fosse stato Kirk non si sa.
Figli? Quasi quattro... Anzi, la media giusta sarebbe 3,75. Ai due estremi John Tyler che portò alla Casa Bianca 15 figli avuti da due mogli diverse e William Henry Harrison, 10, che però mori' un mese dopo l' insediamento. Sei presidenti non hanno avuto figli: tra questi George Washington. Obama con due figlie è sotto la media, McCain con sette, è sopra. Ma Obama ha tempo per recuperare.
Donne? Mai successo... Una sola donna finora ha fatto parte di un ticket presidenziale: Geraldine Ferraro, in corsa per la vicepresidenza per i democratici con Walter Mondale nel 1984. Fu una Caporetto. Vinse Reagan. Sarah quel che Sarah…
...ma neanche nero L’unico nero ad arrivare vicino alla Casa Bianca è stato Jessie Jackson, democratico, che nel 1984 fu il primo candidato di colore alle primarie. Un successone ma non fu nominato. Nemmeno al Grande Fratello.
Religione? Episcopale... Alla Casa Bianca ce ne sono stati tredici tra cui i due Bush, il prossimo potrebbe essere McCain. Clinton è battista come Warren Harding, Harry Truman e Jimmy Carter, ma Hillary è metodista. Kennedy è stato l'unico cattolico, Obama si professa Cristiano. Thomas Jefferson, Abramo Lincoln e Andrew Johnson, non hanno mai professato particolari affiliazioni religiose. Praticamente credevano solo in se stessi.
Ruolo? Meglio senatore I governatori arrivati alla Casa Bianca sono 17. Gli ex deputati o ex senatori sono di più, 24. Quindi Obama e McCain qui partono alla pari. Almeno qui.
Lo Stato? La Virginia Otto dei 43 inquilini della Casa Bianca venivano da lì. Seguono a ruota l'Ohio, con sette, New York e il Massachussetts. La California, lo stato più popoloso, ha avuto finora solo Nixon. Per aiutarvi: Obama è dell’Illinois, McCain dell’Arizona. Capito quindi chi sarà il prossimo presidente? Facile no?