Nuovo record del nickel

Senza sosta la corsa del nickel che ha segnato il nuovo record a 27.800 dollari per tonnellata. La scarsa disponibilità del metallo è testimoniata anche dai prezzi a contanti volati oltre 33 mila dollari. In effetti, le scorte coprono solo 24 ore dei consumi mondiali e gli scioperi bloccano un giacimento minerario della canadese Inco, il secondo produttore mondiale di nickel. Tra i preziosi, oro in recupero a 629 dopo che i dati economici Usa hanno mostrato sintomi di debolezza nel ciclo economico.