Nuovo ricorso Ue sugli aiuti a Volare

Ryanair

Ryanair ha presentato una nuova causa, la quarta, al Tribunale europeo di prima istanza contro il nulla di fatto della Commissione Ue in merito al reclamo della compagnia low cost sugli aiuti di Stato a Volare, società controllata da Alitalia. L’aiuto - ricorda una nota - consiste nella cancellazione di circa 20 milioni di debiti che Volare aveva nei confronti degli aeroporti italiani, oltre alle riduzioni delle tasse aeroportuali e dei costi del carburante. Dal canto suo, Alitalia precisa che «tali presunti illeciti sono attribuibili a Volare Group, ora in amministrazione straordinaria, e non a Volare Spa, di proprietà al 100% del gruppo Alitalia».