Nuovo sito internet della Fondazione

Luca Russo

Niente autobus navetta per i tifosi aquilotti in occasione di Genoa-Spezia a causa di una clamorosa protesta. Da tempo l'agitazione covava sotto la cenere. In passato infatti in più di un occasione i sindacati degli autisti Amt, pur non registrandosi aggressioni, avevano denunciato la loro difficile situazione nel trasporto della tifoseria ospite dalla stazione ferroviaria di Brignole allo stadio di Marassi. E così questa volta si è deciso di prevenire: in occasione della partita di domani gli autisti si rifiuteranno di effettuare il servizio stadio mentre non subirà variazioni il resto del trasporto pubblico urbano comprese le linee KM e SM.
In una lettera al Prefetto di Genova e per conoscenza al Questore, Sindaco di Genova, assessori comunali con delega Risorse umane e Traffico e Mobilità, nonché ai vertici di AMT (Azienda Mobilità e Trasporti) e AMI (Azienda Mobilità e Infrastrutture), i sindacati Filt Cgil-Fit Cisl-Uiltrasporti e Faisa Cisal hanno denunciato la pericolosità del servizio per il personale viaggiante al punto che si asterranno dal lavoro. «Abbiamo constatato - scrivono - che ad oggi nulla è cambiato. I mezzi di trasporto non sono stati adeguati in modo efficace. Le condizioni di sicurezza esterne non garantiscono l' incolumità del personale, considerato che la violenza e il comportamento di frange di tifosi è notevolmente salito di tono con comportamenti inusuali e non sopportabili». I sindacati attendono un segnale dalle autorità, ma, almeno per ora, niente bus per i tifosi spezzini che arriveranno con un treno speciale e il fatto non mancherà di creare fortissimi disagi al traffico del sabato pomeriggio. Se al tutto si aggiungono le previsioni meteo che annunciano piogge, seppur di moderata intensità, il caos è servito.
Insomma una miscela esplosiva per una partita che il Ministero degli Interno ha classificato con un rischio '2' (il massimo è il '3'). E proprio al Ministero oggi a Roma il questore di Genova Salvatore Presenti, assieme a quelli di Bergamo, Brescia, Napoli, Salerno e Catania incontrerà il presidente della Lega Antonio Matarrese per fare il punto della situazione dopo gli incidenti verificatisi nelle prime giornate nelle varie città con i tifosi rossoblù coinvolti in quelli di Brescia e Verona.
Intanto la squadra si è allenata a Pegli su un campo appesantito dalle abbondanti piogge cadute soprattutto in mattinata su tutto il ponente genovese. Prove di quello che potrebbe essere il Ferraris domani pomeriggio. La preparazione si è svolta a porte chiuse. Milanetto e Rossi si sono allenati con i compagni mostrando di aver recuperato completamente la condizione mentre si è rivisto l'uzbeko Zeytulaev autore di uno dei due gol che hanno consentito alla sua nazionale di imporsi per 2-0 sul Qatar nella Coppa d'Asia. Un solo rebus sembra riguardare la formazione che domani (ore 16) scenderà in campo contro lo Spezia. È quello che riguarda la difesa. Per sostituire Criscito, squalificato, sembrano tornate in crescita le azioni di Stellini. Ad inizio settimana tra il tecnico di Grugliasco e il giocatore rossoblù c'è stato il necessario chiarimento dopo quanto successo per la partita di Bergamo, quando il difensore non venne impegnato perché ritenuto troppo nervoso, e una cena a Recco, in occasione della festa per un club, sembra aver confermato che la cicatrice si è rimarginata. È lui l'indiziato numero uno a comporre una difesa che potrebbe proporre Biasi a destra, De Rosa centrale e, appunto, Stellini a sinistra. Troppo rischioso infatti potrebbe essere l'impiego dal primo minuto del giovane Borghese in un match così delicato. L'ultima parola però spetterà alla rifinitura in programma oggi pomeriggio al Pio (ore 15). In occasione di Genoa-Spezia un debutto è invece certo: quello della nuova mascotte 'Grifo' che andrà poi a far compagnia ai bambini rossoblù di 'Genoa for Children'. L'incontro sarà diretto da Domenico Celi di Campobasso.
Tre i precedenti con il Grifone: 12/03/06 Genoa-Pro Sesto 2-0, 22/01/06 Fermana-Genoa 0-1, 9/10/06 Salernitana-Genoa 0-0. Quattro con gli aquilotti: 11/9/06 Spezia-Cesena 1-1, 5/2/06 Giulianova-Spezia 2-2, 27/11/05 Pizzighettone-Spezia 1-1, 30/1/05 Cremonese-Spezia 2-2. Infine una notizia che riguarda i mini-abbonamenti per Spezia e Juventus. La vendita, anche ieri a buoni ritmi, si concluderà oggi nei consueti punti dello stadio Ferraris (per la Gradinata Sud e i Distinti) e Genoa Store (per la Tribuna).